CALL progetto FORME

SlowMachine e il Comune di Feltre, in collaborazione con la Cooperativa Dumia, il Consorzio Sviluppo e Innovazione e la Caritas di Feltre, danno il via a “Forme”, progetto di sperimentazione teatrale multiculturale.

Dopo l’esperienza maturata da SlowMachine a Belluno con il progetto che ha dato vita allo spettacolo HOME, si apre a Feltre l’opportunità per giovani e adulti dai 18 anni in su, di partecipare ad un progetto di integrazione attraverso l’arte teatrale.
Il progetto prevede la realizzazione di un laboratorio teatrale/ video gratuito tra Aprile e Luglio 2019, che si terrà a Feltre presso il seminario vescovile, finalizzato alla messa in scena di uno spettacolo con la regia di Rajeev Badhan ed Elena Strada.
Il percorso prevede la partecipazione di ragazzi migranti, giovani e adulti del territorio, giovani di seconda generazione, stranieri etc… all’interno di un progetto che si interroga sul tema della “diversità” nelle sue varie declinazioni.
Si prevedono appuntamenti infrasettimanali pomeridiani che andranno ad intensificarsi via via ci si avvicinerà al debutto.

Requisiti richiesti: Interesse per la tematica affrontata e per l’ambito artistico, avere più di 18 anni. È necessario garantire la presenza per l’intero percorso.
Luogo: Seminario Vescovile di Feltre
Rappresentazione finale: Data da definirsi verso la fine di Luglio

Per candidarsi: Mandare una lettera di presentazione (specificando età, provenienza, esperienze artistiche, motivazioni d’interesse al progetto) e una foto entro il 22 Marzo 2019 all’indirizzo e-mail formazione@slowmachine.org.
Verrà effettuata una selezione.

Condividi l’articolo:

More to explorer

DEBUTTO A OPERAESTATE FESTIVAL 2022

12 agosto 2022/ ore 21:00 Slowmachine con Rajeev Badhan firma un omaggio al documentarista veneto Giuseppe Taffarel, di cui ricorre il centenario

Leave a Reply