HANGAR 11

Fino al 2015 HANGAR11 era uno spazio dismesso all’interno del complesso dell’ex Caserma Piave, un gigante di metallo e cemento di 300 mq nato come rimessa per automezzi militari. Il sito è stato abbandonato per più di 15 anni e, dopo l’affidamento da parte del Comune di Belluno dello spazio a SlowMachine, sono iniziati i lavori per riqualificarlo e restituirlo alla comunità. In questo luogo, Rajeev ed Elena hanno immaginato un centro dove il teatro e le arti contemporanee possano diventare mezzo di aggregazione, formazione, produzione e partecipazione sociale. Un luogo dove poter realizzare attività e prodotti culturali di alto livello. HANGAR11 è un progetto che vede nell’arte e nella cultura una possibilità concreta di riqualificazione del territorio, mirando a diventare punto di forza e di attrazione per la città di Belluno e per l’intera Provincia. HANGAR11, passo dopo passo, sta diventando uno spazio multifunzionale, dedicato a teatrodanzamusica, cinema, mostre d’arte, proiezioni e altre occasioni di socialità con un’attenzione particolare verso il contemporaneo. La speranza è che questo luogo, anche attravverso una rete europea ed internazionale, possa diventare una fucina di creatività e sperimentazione artistica sempre attiva e attenta alle collaborazioni con i professionisti del territorio, dove realizzare produzioni, festival, residenze e workshop.

HANGAR11 è un luogo molto suggestivo già di per sé, infatti gli interventi di riqualificazione fatti fin ora sono stati pensati nel pieno rispetto della sua struttura e nella volontà di mantenerne le caratteristiche strutturali. Esso ha ancora bisogno di alcuni interventi per completare la riqualificazione in atto. L’obbiettivo è che in futuro lo spazio possa ospitare, coinvolgere e sostenere giovani artisti, un luogo libero dove poter sperimentare e far circuitare progetti di professionisti del settore a livello nazionale ed internazionale. Gli interventi più urgenti sullo spazio, dopo i primi interventi attuati grazie a un bando ANCI, all’Azienda Fontana s.r.l., ad un Crowdfunding e al lavoro di diversi volontari che sostengono il progetto, sono il miglioramento dell’acustica dello spazio, la creazione dell’impianto idraulico, la realizzazione dei servizi igienici e la costruzione di una gradinata per gli spettatori.  Quando è stato affidato a SlowMachine HANGAR11 non disponeva di nessun tipo di impiantistica.

Dopo alcuni eventi prova realizzati nel 2016, una performance teatrale di SlowMachine con Elena Strada e una mostra d’arte di un artista bellunese – VISO, resi possibili grazie  all’utilizzo di generatori e fonti di luce naturale, nel 2017 SlowMachine vince il bando “RiGenerAzioni Creative” di ANCI.

Grazie al bando ANCI è stato possibile realizzare un adeguamento alla struttura dotandola di un impianto di illuminazione, elettrico e delle misure/uscite di sicurezza. Inoltre grazie al primo crowdfunding e alla donazione di materiale OSB da parte di Fontana s.r.l., SlowMachine ha realizzato un palco di 10m x 10m rivestito da un tappeto danza. Un evento il 4 luglio 2017 viene realizzato in collaborazione con il Circolo Culturale Bellunese – “Respiro” – concerto di clavicembalo e danza contemporanea.

Il 29 Luglio 2017 lo spazio è stato inaugurato ufficialmente con il debutto dello spettacolo HOME con la regia di Rajeev Badhan, vincitore del bando MigrArti  spettacolo 2017 del Ministero dei beni culturali. Uno spettacolo multilinguaggio che ha visto in scena 11 performers da tutto il mondo (Italia, Spagna, Nigeria, Cile, Ucraina, Mali, Afghanistan e Guinea Conakry). Lo spettacolo ha registrato il tutto esaurito.

Una nuova “casa” per SlowMachine, ma anche una nuova casa votata all’arte per la Provincia di Belluno e non solo, è nata e, anche se i lavori necessari per poter ospitare eventi di una durata più lunga e forse un giorno, per poter sfruttare lo spazio anche nei periodi più freddi, sono ancora molti, già molte sono le possibilità che apre questo nuovo luogo, luogo che vorremmo continuare a vedere nelle sue potenzialità e nella prospettiva di un arricchimento e un sempre nuovo fermento artistico/culturale sul territorio.
 HANGAR 11

Via Tiziano Vecellio 71

32100 – BELLUNO

UN PROGETTO DI CON IL SOSTEGNO DI

CON IL SUPPORTO DI

PER SOSTENERE IL PROGETTO:

BONIFICO BANCARIO

IBAN : IT54T0503411900000000000231
Intestato a : SLOWMACHINE Associazione

Causale: Erogazione Liberale