SILVIA GRIBAUDI

R.OSA

10 ESERCIZI PER NUOVI VIRTUOSISMI

Sabato 26 Maggio 2018

HANGAR 11

Di Silvia Gribaudi
Con: Claudia Marsicano – finalista premio UBU 2016 Nuova attrice under 35 Coreografia e regia: Silvia Gribaudi
Contributo creativo: Claudia Marsicano
Disegno luci: Leonardo Benetollo
Costumi: Erica Sessa
Consulenza artistica: Antonio Rinaldi, Giulia Galvan, Francesca Albanese e Matteo Maffesanti
Produzione: La Corte Ospitale, Silvia Gribaudi Performing art, Associazione Culturale Zebra!
Coproduzione: Santarcangelo Festival!
Con il supporto di: Qui e Ora Residenza Teatrale – Milano!in collaborazione con: Armunia Centro di residenze artistiche – Castiglioncello / Festival Inequilibrio, AMAT – Ass. Marchigiana attività teatrali, Teatro delle Moire / Lachesi LAB – Milano, CSC Centro per la scena contemporanea – Bassano del Grappa
R.OSA

R. OSA è una performance che si inserisce nel filone poetico di Silvia Gribaudi, coreografa che con ironia dissacrante porta in scena l’espressione del corpo, della donna e del ruolo sociale che esso occupa con un linguaggio “informale” nella relazione con il pubblico. R. OSA si ispira alle immagini di Botero, al mondo anni 80 di Jane Fonda, al concetto di successo e prestazione. R.OSA è uno spettacolo in cui la performer è una “one woman show” che sposta lo sguardo dello spettatore all’interno di una drammaturgia composta di 10 esercizi di virtuosismo. !R.OSA è un’esperienza in cui lo spettatore è chiamato ad essere protagonista volontario o involontario dell’azione artistica in scena. !R.OSA fa pensare a come guardiamo e a cosa ci aspettiamo dagli altri sulla base dei nostri giudizi. Lo spettacolo mette al centro una sfida, quella di superare continuamente il proprio limite. R.OSA è in atto una rivoluzione del corpo, che si ribella alla gravità e mostra la sua lievità.

“Claudia Marsicano in R. osa di Silvia Gribaudi afferra tutta la leggerezza, la libertà e la dirompente voglia di scommettere sulla propria, ingombrante fisicità con una performance di vertiginosa bravura”

IL MANIFESTO

SILVIA GRIBAUDI

Coreografa e performer. Vincitrice premio pubblico e giuria GD’A Veneto 2009, selezionata nel 2010 in Aerowaves Dance Across Europe, finalista premio equilibrio nel 2013 è ospite in numerosi festival nazionali ed internazionali tra cui nel 2009 alla Biennale di Venezia Ground 0 e nel 2012 alll’Edinburgh Fringe Festival. Nel 2012 collabora con il coreografo israeliano Sharon Fridman e inizia progetti di Art in Action sui diritti umani con Anna Piratti. Segue progetti artistici di ricerca sostenuti da: Il Cassero Bologna,Operaestate Festival Veneto,The Place(UK), Dansateliers (NL), Dansescenen (DK), Pasoa 2- Certamen Coreogràfico de Madrid (ES), Dance Week Festival (HR), Circuit Est Montreal, The dance center Vancouver, Nederlanse Dansdagen Maastricht, Dance House Lemesos Cipro . Docente fino al 2010 presso Accademia Teatrale Veneta conduce numerosi workshop in Italia e all’Estero su qualità di presenza ed espressione corporea. Performer in “vieni via con me” con Roberto Saviano e FabioFazio-Rai3, Compagnia Aldes coreografie Roberto Castello . Crea performance specifiche su : -Differenze di genere progetto Performing Gender 2014 -Riflessioni sulla femminilità Over 60 -Invecchiamento attivo attraverso l’arte della danza dal titolo What age are you acting? Le età relative, prodotto dal progetto europeo ACT YOUR AGE selezionato alla Piattaforma della danza italiana NID 2014